Banche online per trading con commissioni più basse

Negli ultimi anni le banche online per trading, cioè che forniscono il servizio di trading online ovvero la compravendita di prodotti finanziari come azioni, obbligazioni e titoli direttamente su Internet sono aumentate notevolmente.

In seguito a diversi interventi del governo sono stati stabiliti i requisiti che devono avere le società per essere autorizzate a svolgere il trading in Italia, ed un volta autorizzate vengono iscritte in elenchi.

Banche online per trading

Tra coloro che sono solitamente abilitati troviamo le banche in quanto già svolgono funzione di deposito e di investimento nei mercati finanziari.

Ogni banca ha un servizio di trading online diverso, quindi è difficile stabilire quale sia la migliore banca in assoluto, tuttavia è possibile stilare una classifica delle banche che hanno un servizio di trading di qualità, con prezzi contenuti e un alto indice di sicurezza ed affidabilità.

Del resto i parametri importanti delle Banche online per trading che interessano agli utilizzatori risultano essere:

  • Costo delle commissioni per operazione: sono importanti in quanto se non risultano contenute, finiscono per erodere una consistente parte del guadagno e quindi la resa netta dell’investimento
  • Costo della piattaforma: uno dei principali costi del trading online è quello relativo al costo della piattaforma telematica d’investimento, anche se ormai molte sono a costo zero o ridotto
  • Canone: il canone che può essere annuo o mensile, è una quota che il cliente paga e che incide sul costo totale dell’investimento
  • Altri servizi: Spesso molte banche propongono, gratuitamente, dei corsi di formazione al cliente, che possono essere anche online e che risultano utili, soprattutto agli inizi, per avere dimestichezza con la piattaforma utilizzata ed il funzionamento di questi mercati.

Banche online trading con commissioni più basse

Fineco: E’ sicuramente una delle piattaforme più conosciute in Italia e prevede una commissione per operazione pari al 19% del controvalore dell’ordine eseguito ma con un massimo di 19€ di costo per ordine.

  • Costo della piattaforma: La Power desk permette in una sola schermata di visualizzare ed operare su diversi mercati e ha un costo che parte da 19,95 € al mese.
  • Canone annuo: 0

Webank: L’utilizzo della piattaforma Web è gratuito, se volete invece utilizzare la piattaforma T3 è previsto invece un costo di 30 € al mese.

  • Le commissioni per operazione hanno un costo decrescente che progressivamente si riduce fino a 3 €.
  • Canone annuo: 0

Ing Direct: La piattaforma è senza dubbio molto completa ed è totalmente gratuita. Invece le commissioni per singola operazione sono pari al 0,19 % e variano da un minimo di 8 € fino ad una max di 18 €.

  • Canone annuo: 0

IWbank: il costo della piattaforma è gratuita nonostante sia completa di tutto. Le commissioni per operazione sono proporzionali al livello di utilizzo mensile con commissioni fisse che partono da 3 € per Futures, MTA e SEDEX.

  • Canone annuo: 0

 

Abbiamo elencato per voi le Banche online per trading con commissioni più basse presenti sul mercato italiano. Se avete banche che applicanop commissioni più basse vi preghiamo di comunicarcelo.

Canone annuo: 0