Consigli per investire in borsa – Investimenti borsa

Consigli per investire in borsa

Quando si decide di fare degli investimenti in borsa il motivo è legato al desiderio di aumentare il proprio capitale, magari dopo il consiglio di un amico oppure dopo le insistenze del nostro consulente finanziario. Prima di piazzare tutti i vostri soldi in una operazione così delicata è meglio seguire alcuni consigli per investire in borsa senza rischi.

Molte volte gli investitori comprano le azioni sulla base si notizie non vere o perché le ha già acquistate un nostro amico, senza però aver prima fatto una ricerca ed un’analisi sulla società sulla quale vogliamo investire. E’ importante invece conoscere bene il prodotto o il servizio che l’azienda vende per determinare il futuro.

E’ sempre meglio investire su aziende che da anni sono in crescita e che sono gestite bene. Meglio evitare di comprare azioni di aziende di cui non capiamo cosa fanno e dove andranno.

Fate acquisti di qualità

Si consiglia sempre di acquistare le azioni quando queste sono collocate a prezzi inferiori a quelli del loro valore reale di mercato e che in prospettiva sono destinate a crescere. Meglio poche azioni ma buone.

Facciamo conto che volete comprare 100 uova fresche a 10 euro, mentre sempre 100 uova ma quasi scadute le vendono a 1 euro. Se disponete solo 1 euro acquisterete , 10 uova fresche o 100 marce? Noi ne prenderemmo 10 fresche che possiamo rivendere piuttosto che 100 da buttare il giorno dopo.

Come nell’esempio si avranno maggiori possibilità di guadagno acquistando anche piccole quote di società blue chip, piuttosto che comprare di migliaia di azioni penny stock.

Senza fretta

Molte persone vogliono guadagnare tanto e subito. Ma la realtà non è come immaginiamo in quanto i prezzi delle azioni variano velocemente per cui spesso guadagnare o perdere dipendono dalla capacità di concludere l’affare al momento giusto.

Solitamente però a causa delle fori oscillazioni dei mercati azionari il guadagno in tempi brevi è difficile da realizzare a meno ché non si abbiano notizie riservate che solo pochi sono in grado di avere. Il mercato azionario è in grado di dare degli utili solitamente nel lungo termine o comunque in periodi non inferiori ai tre anni.

Tenere un occhio sul mercato

Alcune persone hanno acquistato azioni che hanno perso il loro valore e per questo hanno dimenticato di rivenderle. Dopo moltissimi anni hanno scoperto che queste azioni valevano una fortuna. Ma non funziona sempre in questo modo!

Se pensate che un investimento a lungo termine significa acquistare titoli a prezzi bassi ci rivediamo tra 5/6/7 anni state sbagliando tutto. Un investitore dovrebbe controllare il mercato periodicamente.

Quando la società di cui abbiamo le azioni migliora progressivamente, ma le azioni sono ancora basse, è il momento di acquistare altre azioni o comunque non vendere quelle che si hanno. Quando invece salgono abbastanza è il momento di vendere.

Limitare le perdite

Spesso gli investitori non perdono tempo quando si tratta di incassare piccoli profitti sulle vendite, ma non vogliono accettare piccole perdite sui titoli che stanno affondando. Molte volte anche se i prezzi delle azioni scendono in picchiata loro continuano a tenere botta sperando che le azioni in loro possesso tornino in attivo.

Molte volte questo si trasforma in un disastro. Addirittura se i prezzi crollano, alcuni investitori comprano altre azioni nella speranza di ridurre il costo medio del proprio portafoglio azionario. Questa operazione è rischiosissima, ed è possibile farla solo se l’azienda è solida e sappiamo che il crollo è solo una speculazione di mercato.

Negli altri casi, quando si comprano azioni, si dovrebbe anche stabilire una soglia di stop-loss ( soglia di riduzione della perdita) per limitare le perdite qualora le cose non vadano bene. Se il prezzo di un titolo và sotto il livello deciso occorre vendere immediatamente. Se impostiamo un ordine di stop-loss al 15% sotto il costo di acquisto, sappiamo con certezza che la perdita non andrà mai oltre il 15%!

Restare con i piedi per terra

Ad ogni minima notizia il mercato azionario reagisce in modo spesso frenetico. Tale frenesia e speculazioni varie alterano il reale valore delle azioni che dovrebbe essere valutato solo dal reale valore dell’azienda.

Se il mercato è in rialzo, tutti comprano e gli investitori acquistano le azioni più di quanto valgono realmente. Al contrario, se il mercato è in ribasso, tutti vendono e gli investitori tendono a svendere le azioni ad un prezzo inferiore al valore reale.

Nel breve periodo i mercati sono imprevedibili, mentre nel lungo termine vengono fuori i reali valori delle aziende e quindi delle loro azioni. Gli investitori di successo restano con i piedi per terra ed acquistano sempre in prospettiva a medio/lungo termine, mai in base alle notizie diffuse ad arte dagli speculatori.

Non fidatevi troppo

A volte i consulenti bancari o i broker vi propongono pacchetti di azioni in grado di farvi guadagnare tanto soldi in breve tempo. Se avete dato retta a queste chiacchiere, probabilmente avete perso molti soldi. Meglio stare alla larga anche da proposte inviate a mezzo mail che promettono facili guadagni così come dai molti siti che vi assicurano soldi a palate. Se sapevano come fare non lo dicevano a Voi!

Acquistate le azioni da soli

Capita anche che consulenti disonesti utilizzino i soldi dei clienti per operazioni ad alto rischio. Addirittura alcuni broker hanno utilizzato il denaro degli investitori per operazioni di trading intra-day, perdento ongenti cifre senza il consenso degli investitori.

Se volete giocare in borsa fatelo da casa. Naturalmente con piccole cifre e solo dopo aver studiato per bene l’azienda su cui volete acquistare le azioni. Con le piattaforme di Forex, puoi comprare o vendere come vuoi a tutte le ore e su tutti i mercati del mondo.

Speriamo di cuore che i nostri “Consigli per investire in borsa” siano utili a rendere i vostri investimenti borsa sicuri e vincenti.