Forex Trading, cos’è e come funziona!

Quante volte vi sarete chiesti: Cos’ è il trading? Il Forex cos’è? Il Forex Trading è semplicemente l’attività di scambio delle varie valute. Un esempio di commercio attraverso Forex è quello di acquistare una moneta ad esempio Euro e vendere Dollari americani. Si compra una determinata valuta per poi rivenderla a un prezzo più alto quando la valutazione sale in modo da ottenere un ricavo.

Il mercato dei cambi

Questo mercato dei cambi, conosciuto appunto come “Forex” o “FX”, è il più grande mercato finanziario del mondo. Rispetto ai 22,4 miliardi di dollari scambiati presso il New York Stock Exchange (NYSE), il mercato dei cambi sembra un gigante con i suoi 5,3 trilioni di dollari scambi al giorno.

Nonostante nei telegiornali si parli principalmente della borsa, in realtà, il mercato dei cambi è decisamente più alto in termini globali di denaro commercializzato.

Nonostante il più grande mercato azionario del mondo, il New York Stock Exchange, commercializzi un volume di affari di circa 22,4 miliardi di dollari al giorno sembra piccolo rispetto al mercato Forex!

grafico_forexGuardando il grafico con i volumi medi di scambi giornalieri per il mercato Forex e confrontandoli con le maggiori borse del mondo, ovvero New York Stock Exchange, Borsa di Tokyo, e London Stock Exchange si capisce chiaramente che è enorme!

Il mercato valutario è oltre 200 volte più grande!

Naturalmente questa cifra copre l’intero mercato globale dei cambi, ma i commercianti al dettaglio (quelli che lo fanno da casa con piattaforma Forex o mediante broker) hanno comunque una quota pari a 1,49 miliardi di dollari.

Come funziona il Forex Trading?

Il Forex trading è l’acquisto simultaneo di una valuta e la vendita di un altra. Le valute sono scambiate in coppie, ad esempio, l’euro e il dollaro USA (EUR / USD) oppure la sterlina britannica e lo yen giapponese (GBP / JPY).

Maggior parte dei commercianti si concentrano sulle coppie di valute più importanti. Le maggiori comprendono le coppie nelle quali troviamo Dollaro USA, Yen giapponese, Euro, Sterlina Inglese, Franco Svizzero, Dollaro Canadese e Dollaro Australiano. Oltre l’ 85% di tutti gli scambi su Forex avviene nelle principali coppie di valute.

Il valore delle valute dipende da quanti acquirenti in un determinato momento vogliono acquistare una determinata valuta. Immaginate ogni coppia di valute costantemente in gara come in un “tiro alla fune” in cui ogni valuta viene tirata dai suoi acquirenti. I tassi di cambio pendono dalla parte di chi tira più forte in quel momento.

Perché il commercio Forex?

A differenza di altri mercati finanziari come il New York Stock Exchange o la Borsa di Milano, il mercato Forex non ha né un luogo fisico né una centrale di scambio. Il mercato del Forex è considerato un Over-the-Counter (OTC), ovvero un mercato “interbancario” in quanto l’intero mercato è gestito elettronicamente, all’interno di una rete di banche, in modo continuativo per 24 ore.

Quindi a differenza di altri mercati finanziari, gli investitori possono rispondere immediatamente alle fluttuazioni valutarie, ogni volta che si verificano, sia di giorno che notte.

La speculazione nel mercato Forex

Una cosa importante da notare circa il mercato del Forex è che si basa sulla speculazione. Il volume degli scambi causati da speculatori è stimato ad oltre il 90%!

La differenza tra la speculazione e gli altri sistemi di investimento offerti dal trading on line è che la previsione è personale, avviene quindi dalle azioni portate avanti dai singoli investitori che si muovono d’istinto.

Per poter speculare con il trading on line, quindi avere dei profitti in brevissimo tempo, occorre capire in anticipo le operazioni future della maggioranza degli operatori.