Banche offshore online – come aprire un conto

Le banche offshore online sono delle banche che per non pagare le tasse nei loro paesi di origine, si sono rifugiate in uno dei vari paradisi fiscali ed operano offshore.

Nonostante tutti pensino ai paradisi fiscali come isole per fare le vacanze e stare tutto il giorno in spiaggia, cosa in parte anche vera, in realtà è anche il luogo ideale per portare avanti i propri affari in tranquillità e sopratutto evitare di finire nelle grinfie degli stati europei sempre più voraci.

I motivi per cui molti vogliono aprire un conto offshore (Offshore Banking) sono la possibilità di eludere il fisco, i buoni tassi di interesse e sopratutto la protezione dei beni personali ad esempio in caso di divorzio dal coniuge!

Le Banche offshore online solitamente preferiscono lavorare con clienti VIP, ovvero con imprese e privati che abbiano buone disponibilità economiche.

Queste banche non amano aprire conti di transito dove entrano 100 euro e ne escono 99.

Se non si ha un grosso giro d’ affari conviene alternare due banche in modo che il sistema della banca non segnali l’ entrata e l’ immediata uscita dei fondi.

Dove possiamo aprire un conto

, Bahamas oppure Singapore.

Se dovete gestire tutto online oppure avete una società che lavora online lontana da occhi indiscreti consigliamo i seguenti stati dove potete avere conti correnti offshore:

  • Panama
  • Belize
  • Jersey
  • Isole Cook
  • Gibilterra
  • Isola di Man
  • Antigua
  • Barbuda

Come aprire un conto

Aprire un conto corrente Offshore è una procedura più complessa di quanto non possa esserlo in Italia, dove normalmente basta un documento di identità e 10 Euro da mettere in conto.

Per l’apertura conti correnti of shore è meglio affidarsi a società specializzate in offshore oppure leggere la nostra guida su come aprire un conto corrente online offshore.