Banche tedesche, banca Germania

Tra le banche della zona euro, le banche tedesche in media sono tra le più sicure ed affidabili dell’Europa intera. Il principale motivo è dato dal fotto che queste banche, nonostante siano coinvolti nella crisi greca, possono usufruire dell’alta affidabilità dello Stato tedesco il quale è pronto ad intervenire in caso di difficoltà.

Recentemente l’istituto Global Finance ha stilato la classifica delle banche più sicure al mondo, e in testa troviamo la banca tedesca KfW, seguita dall’olandese Bank Nederlandse Gemeenten. Sarà un caso ma delle banche italiane non c’è nemmeno l’ombra!

Le Banche tedesche hanno realizzato un sistema capillare nel territorio il cui obiettivo è sempre soddisfazione del cliente. La Germania, seconda solo al Belgio, presenta una filiale ogni circa 1200 abitanti.

In Germania le banche sono molto organizzate, la maggior parte offre un’ampia gamma di servizi non solo bancari ma anche per investimenti ed assicurazioni. Molte hanno anche una divisione immobiliare che si occupa di affitare e vendere case.

Le banche sono sempre delle istituzioni private anche se il governo locale gestisce le varie Sparkassen che si trovano nel territorio della repubblica. I costi di gestione non sono alti ma se volete risparmiare potete depositare i soldi in un conto Postbank che è più economico di una banca. Se vi fate accrediatare lo stipendio con un minimo di 1000 euro il conto alle Poste è gratis.

Aprire un conto in Germania è molto semplice e i costi sono sempre chiari e senza spese nascoste (come avviene spesso nel bel paese). Nelle città come Berlino, Monaco, Düsseldorf, Brema, Lipsia, Dresda, Friburgo, Dortmund, Essen, Francoforte e Amburgo trovi le sedi delle principali banche.

Questa la lista delle principali banche di Germania:

  • Deutsche Bank
  • Sparda-Bank
  • Volksbank
  • BKB Bank
  • Commerzbank
  • Sparkasse
  • Bankhaus
  • Targobank
  • Santander Bank
  • CreditPlus Bank
  • ING
  • Postbank